SINTESI DELL'ASSEMBLEA E DEL CONSIGLIO DI CIRCOLO DEL 17 SETTEMBRE 2011

17.09.2011 19:50

 Sabato 17 settembre si è tenuta una affollata assemblea dei genitori delle scuole Nobili e Cadorna nell’aula magna della scuola Cadorna,  al termine della quale è stata svolta la seduta del Consiglio di Circolo.

I due organi sono stati convocati per trattare la annunciata soppressione del Circolo Didattico (a causa di una recente legge) e la conseguente aggregazione delle scuole seregnesi. Per i presenti il tutto si traduceva nella domanda: “La scuola Cadorna e la scuola Nobili saranno ancora unite l’anno prossimo o verranno separate?”

Alla riunione ha partecipato l’assessore alla Pubblica Istruzione avv. Ilaria Anna Cerqua, che ha esposto la grave complessità della problematica, caratterizzata da vincoli  legati al numero degli alunni, al rispetto delle normative, della continuità pedagogica e didattica, su cui il Comune dovrà assumere le  proprie  decisioni nei prossimi giorni.

Numerosi genitori e docenti sono intervenuti per formulare osservazioni e proposte, chiedendo che la Nobili e la Cadorna restino ancora unite in futuro, al fine di formare, con la scuola media Don Milani,  un istituto comprensivo completo:  l’“Istituto Cadorna”, annunciato da tanti anni. 

Al termine dell’incontro l’assessore ha confermato che nei prossimi giorni verrà comunicata alle scuole la decisione finale del Comune, su cui chiederà il parere dei Consigli di Circolo e di Istituto.

Tutti hanno apprezzato la capacità dell'Assessore Cerqua nel difendere ai massimi livelli il valore della trasparenza amministrativa ed il confronto con i cittadini.  

Su invito del preside Stillittano, hanno presenziato  alla seduta, per portare il loro “contributo tecnico”,  le dirigenti scolastiche Cassinari, Manzella e Spreafico,  rispettivamente dirigenti scolastiche dell’istituto Stoppani, dell’istituto Moro, e dell’istituto Rodari.  Stillittano ha ringraziato le colleghe per la loro partecipazione, quale testimonianza dell’ottimo rapporto di collaborazione esistente tra i dirigenti scolastici delle scuole cittadine, anche quando esprimono liberamente vedute diverse. Lo stesso coglie l’occasione in questa sede per dichiarare che i genitori ed i docenti delle scuole coinvolte, in ogni caso, qualunque sia la decisione che verrà assunta, potranno contare sul fatto di vedere assegnati per i propri figli e per i propri alunni, dei dirigenti scolastici qualificati, esperti, appassionati delle tematiche educative; persone che porranno sempre  al primo posto il diritto allo studio degli alunni e la loro protezione, fisica e morale.

 

Il Consiglio di Circolo, convocato al termine del’assemblea dei genitori, ha approvato all’unanimità la seguente delibera:

“Il Consiglio di Circolo, 
vista la legge 111 del 15 luglio 2011, che impone la soppressione dei circolo didattici e delle scuole secondarie; sentita l’assemblea dei genitori nella riunione del 17 settembre 20011;
sentito l’assessore alla Pubblica Istruzione;

DELIBERA

Di chiedere all’Amministrazione Comunale di salvaguardare il mantenimento dell’unità del Circolo, attraverso l’assegnazione nello stesso istituto comprensivo sia della scuola Cadorna, sia della scuola Nobili;

rammenta che, fin dal primo dimensionamento relativo all’anno 2000, era previsto l’abbinamento della scuola dell’Infanzia Nobili, della scuola primaria Cadorna e della scuola secondaria di primo grado Don Milani, con denominazione “Istituto Cadorna”, per cui ritiene che tale soluzione sia la più idonea per realizzare l’offerta formativa nell’ambito del territorio di riferimento delle scuole, caratterizzato da ulteriori incrementi di residenti.”

 

—————

Indietro